Pernigotti: incontro al MISE sul processo di reindustrializzazione del sito di Novi Ligure

• Raggiunta intesa con emendatori per la cessione del ramo d’azienda “Ice & Pastry” (“I&P”)

• Raggiunta intesa con gruppo Spes per la reindustrializzare del sito di Novi Ligure

• Pernigotti resterà titolare del marchio “Pernigotti 1860”

Novi Ligure (Alessandria), 6 agosto 2019 Pernigotti rende noto che si è tenuto oggi a Roma, presso il Ministero dello Sviluppo Economico, un incontro sul processo di reindustrializzazione del sito produttivo di Novi Ligure (AL), alla presenza del Ministro dello Sviluppo Economico Luigi Di Maio, delle Organizzazioni Sindacali, dell’Azienda, delle Controparti interessante e degli Advisor.

In tale sede, sono stati annunciati gli esiti del processo, culminato con:

  • l’accordo raggiunto con Emendatori, azienda che fa capo all’imprenditore Giordano Emendatori, per la cessione da parte di Pernigotti della divisione “Ice & Pastry” (“I&P”), che comprende la produzione e commercializzazione di basi ed ingredienti per gelati e prodotti di pasticceria;
  • l’accordo raggiunto con il Gruppo Spes che riguarda, invece, la produzione di cioccolato, praline e torroni nello stabilimento novese, tramite l’impiego del personale, dei macchinari e dello storico know-how di Pernigotti.

Per entrambi gli accordi, il closing è previsto entro la fine del mese di settembre 2019.

Pernigotti S.p.A. resterà titolare del marchio “Pernigotti 1860”, continuando la distribuzione e commercializzazione di cioccolato, praline, torrone e creme spalmabili.

A partire dal 23 luglio scorso, inoltre, Pernigotti ha già ripreso la produzione presso lo stabilimento di Novi Ligure per la campagna commerciale del Natale 2019, richiamando al lavoro 110 lavoratori, tra dipendenti in Cassa Integrazione e somministrati.

Comunicati Stampa Pernigotti